il portale del PRESEPE

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tecnica del sughero 2

Una tra le tecniche più usate per costruire un presepe è quella del Sughero. In questo articolo vi mostreremo la tecnica del sughero applicata alla realizzazione di un presepe di stile NAPOLETANO.

Punto di partenza è la struttura del presepe in compensato con piani in multistrato Utilizzando una struttura di questo tipo si dimostra più forte durante i trasporti nelle varie mostre.

prespe-sughero-napoletano

il sughero utilizzato è quello in fogli di buona consistenza e di diverso spessore 10 mm, 0,5 mm, 0,3 mm e 0,1 mm
l'incollaggoio è fatto con collle viniliche con il supporto di colla a caldo che consentono una presa immediata.
Cominciare ada plicare il sughero sulla struttura di compoensato. Il sughero può essere applicatoa fogli o facendo dei mattoncini.

prespe-sughero

Per le parti rocciose si usano blicchetti di sughero grezzo o naturale. Il sughero in corteccia viene lavorato al dritto e al rovescio per simulare le rocce.

prespe-sughero-rocce

Per il fissaggio di questi blocchi di sighero si consiglia l'uso della colla a coldo che consente una presa rapida ma soprattutto più solida rispetto alla colla vinilica.

prespe-sughero-napoletano

Continuiamo on l'applicazione del sughero ui muri. Non esiste una specifica indicazione. in questi casi si usa la fantasia. Utile è comunque prendere spunto da immagini reali di case o cascine diriccate per riprodurre l'effetto dei muri vecchi.

prespe-sughero-mattoni e emuri

Col sughero si possono anche simulare i matton dei muri. i Vari mattoni debono essere posizionati distanti fra di loro - la stuccatura e la colorazione simuleranno la malta che li unisce.

 prespe-sughero-stuccatura

si inizia quindi a stuccare con un impasto formato da:
stucco in polvere
acqua
vinavil
polvere di sughero (diversa granulisità)
La consistenza deve essere simile ad uno yogurt.

prespe-sughero-stuccatura

passimo una mano di fondo nero su tutta la struttura stuccata e lasciate asciugare bene
acrilico diluito o coloranti per pitture murali con un 5% di vinavil (solo per queste ultime)
Partiamo sempre dai colori più scuri fino ad arrivare ai colori più chiari.

prespe-sughero-colorazione

iniziamo a dipingere con la solita tecnica del pennello piatto

fasi complementari indispensabili della colorazione è la lumeggiatura (esegiuita con colori più chiari) e l'ombreggiatura eseguita con colori moltio diluiti per evidenziare le ombre - queste ultime permettono contemporaneamente anche l'invecchiamento del lavoro

prespe-sughero-napoletano

per dare maggiore risalto agli edifici è consigliabile differenziarli per tonalità di colore. Evitare di dare un colore uniforme a tutti gli eddifici della composizione.

Fonte:www.presepeforum.altervista.org/

Condividi i contenuti di questa pagina

You are here: Costruire il presepe Tecniche costruzione presepe Tecnica del sughero 2